venerdì 12 marzo 2010

Biossido e triossido di zolfo sul Mar Ligure

Ecco la nebbia chimica (a base di SO2 ed SO3) del 12 marzo 2010, diffusa da aerei militari durante la notte, a partire dalle 02:00. Come si vede bene, la foschia indotta si trova al di sotto degli strati nuvolosi di bassa quota.

Vorrei sapere che cosa ne pensa il Sindaco di Milano Letizia Moratti. Non mi risulta che vi sia traffico veicolare sul mare. ^__^


Condividi su Facebook

11 commenti:

  1. Il biossido di zolfo è decisamente più nocivo per l'ambiente che non la CO2, è evidente come gli scopi di queste chemtrails siano dunque diversificati e vadano dagli aspetti pratici legati alle comunicazioni militari al controllo del clima.
    A titolo di curiosità volevo riportare il fatto che il pianeta Venere nel sistema solare, rappresenta quello che potrebbe diventare la Terra se continuiamo di questo passo. La sua atmosfera è composta infatti per lo più di CO2 anidride carbonica e anidride solforosa nonchè di acido solforico, un gas altamente tossico per gli esseri viventi. La temperatura al suolo raggiunge i 475C facendone della superficie una sorta di inferno dantesco! Un'ultima curiosità : Venere era per i Maya l'oggetto celeste di maggior interesse. Consideravano questo pianeta più importante addirittura del Sole.

    RispondiElimina
  2. Ho nostalgia io della Liguria di com'era prima, del suo cielo e del suo clima, figuriamoci voi...
    Già, sarebbe curioso sapere cosa ne pensano a proposito del traffico aereo irregolare e massiccio i sindaci che ordinano il blocco della circolazione veicolare nelle città,: ma pensano?
    Ciao

    RispondiElimina
  3. L’esposizione a SO2 - che peraltro è un inquinante caratterizzato da una soglia di percezione molto bassa - provoca nell’uomo irritazione e lesione al tratto superiore dell’apparato respiratorio e aumenta la predisposizione ad episodi infettivi acuti e cronici (tracheiti, bronchiti, ecc.). I danni alla vegetazione (maculatura fogliare e arresto della crescita) e ai materiali (corrosione) sono dovuti essenzialmente alla partecipazione di questo inquinante nella formazione delle cosiddette “piogge acide”.

    RispondiElimina
  4. Gigettosix, la diffusione di biossido di zolfo è all'origine delle piogge acide assai nocive per la vegetazione, per i suoli agricoli e per i monumenti. Sono piogge corrosive.

    Circa Venere, qualcosa si apprende dai libri di Velikovsky. Anche gli aspetti esoterici del pianeta ciprigno sono molto interessanti.

    Ciao

    RispondiElimina
  5. @Zret esatto, l'anidride solforica combinandosi con l'acqua dà origine al H2SO4 acido solforico che è una delle sostanze corrosive responsabili delle piogge acide.

    Riguardo a Venere, è davvero curioso tanto interessamento da parte degli antichi, un tempo si pensava che potesse essere un pianeta abitato simile alla terra. Altra curiosità la notte tra il 5 e il 6 giugno del famigerato anno 2012 Venere sarà allineata con la terra e con il sole.

    RispondiElimina
  6. Ginger, ancora non ho capito se certi Sindaci sono completamente rincretiniti oppure se fingono di esserlo. Se fingono, allora sono dei criminali senza scrupoli e Norimberga, per costoro, non è sufficiente.

    Quando penso a com'era Sanremo un tempo e come è ridotta ora, sotto tutti i punti di vista, mi viene da rimettere e se potessi, di sicuro me ne andrei. Il problema è: dove, se sciano ovunque?

    RispondiElimina
  7. Ginger, i sindaci pensano solo alle poltrone ed ai privilegi, come quasi tutti i maneggioni della "politica". Sono una classe di parassiti.

    RispondiElimina
  8. Ormai anche Genova è diventata una città pattumiera,non passa giorno che non siamo bombardati da queste merdacce chimiche che ci ammorbano la vita..!! Il cielo azzurro è una vera chimera ne possiamo beneficiare solo qualche 1/2 giornata quando spira la provvidenziale tramontana,ma anche in quei frangenti i "PORCI CON LE ALI" impazzano..!
    Le persone che conosco,sono tutte affette da problemi respiratori ed allergie varie,che mai si erano manifestate prima delle terribili irrorazioni chimiche..!
    Diverse piante di castagno,alloro,acacie ed altre specie stanno seccando,ed i vecchi contadini di questo fatto sono molto preoccupati,perchè anche le varie piante di ortaggi stagionali,messi a dimora a pieno campo a partire dall'insalata ai pomodori e tutto il resto,non crescono più come erano abituati a vederle crescere 4 o 5 anni fà..anzi un sacco di piantine,vengono su rachitiche e poi seccano senza rimedio!
    Anche loro si sono accorti che il sole è quasi sempre oscurato e che passano un sacco di aerei che prima non passavano per quelle rotte e poi così bassi.!
    Parlano con me perchè mi conoscono e mi vedono sempre in giro a scattare foto al cielo ed allora mi chiedono,ed io per quel che possso li illumino e loro sulle prime non credono alle mie parole,ma la loro perplessità dura pochi istanti...e la prima domanda che mi fanno e' questa:e noi allora contro questi "vili" cosa possiamo fare ??
    Io a quel punto,rispondo loro dicendo,possiamo fare ben poco perchè questo "macello climatico" e' tenuto tutto sotto copertura dal "segreto militare"..!

    RispondiElimina
  9. Testimonianza molto utile, Doriano, e drammatica. Spero solo che non sia alle porte una carestia che è uno dei fini perseguiti con le scie tossiche.

    Ciao

    RispondiElimina
  10. La prima cosa da fare è: NON VOTARE!

    RispondiElimina
  11. Caro Zret,lo spero veramente di cuore anch'io, ma visto l'assurdo accanimento dei Tanker Chimici..alla quale assistiamo tutti i giorni,sono propenso nel credere che il loro sporco progetto vada avanti a spron battuto,fino ad arrivare ahimè al risultato finale che si sono prefissati..!

    Ps.Certo Straker,quella del "NON VOTO" sarebbe una bellissima forma di protesta,..pero' bisognerebbe avere la forza di farla allargare a macchia d'olio..in tutt'Italia ed anche oltre confine..!
    Sarebbe un bel colpo davvero..!
    Un caro saluto

    RispondiElimina

Nota. Solo i membri di questo blog possono postare un commento.

Related Posts with Thumbnails