mercoledì 31 marzo 2010

Mille chilometri di menzogne

Durante la mattinata del 31 marzo 2010 abbiamo visto formarsi a nord della Sardegna delle lunghissime scie (chimiche) che, col passare delle ore e sfruttando i venti da nord-ovest, si sono allargate sino ad oscurare il sole su gran parte dell'isola. Chi osa ancora parlare di scie di condensa?

Qui il link alla mappa satellitare.




Condividi su Facebook


8 commenti:

  1. oggi c'era vento forte, probabilmente per questo non c'è stato traffico aereo intenso in questa zona (ps), cielo sereno, nubi almeno apparentemente naturali.
    ciao e buon lavoro!

    RispondiElimina
  2. E' vero, oggi ci ha salvato il vento forte: pochi voli e con scarsi risultati.

    Ciao e grazie!

    RispondiElimina
  3. si pochi voli in mattinata, poi nel pomeriggio hanno desistito, intanto ho potuto osservare aerei di linea prima su flightradar24.com e poi in cielo e vedere leggere scie di condensazione magari per piccoli tratti, poi sparire completamente, poi ritornare, MA SEMPRE LEGGERE E CORTISSIME, diverse dalle scie non persistenti ma pur sempre chimiche!

    RispondiElimina
  4. consiglio di utilizzare firefox per flightradar24,
    con IE e googlecrome si pianta di continuo

    RispondiElimina
  5. Ben venuto, vento che li convince a desistere.

    RispondiElimina
  6. grazie a flightradar24 si possono notare tante compagnie aeree low cost che scorazzano avanti e indietro per l'europa con la loro flotta. alcuni aerei poi hanno dei percorsi molto "particolari"

    RispondiElimina
  7. no comment
    http://rapidfire.sci.gsfc.nasa.gov/subsets/?subset=AERONET_Cairo_EMA.2010093.terra.500m

    RispondiElimina
  8. http://rapidfire.sci.gsfc.nasa.gov/subsets/?subset=NAfrica_1_06.2010092.terra.500m
    http://rapidfire.sci.gsfc.nasa.gov/subsets/?subset=NAfrica_1_07.2010093.terra.1km
    buona Pasqua

    RispondiElimina

Nota. Solo i membri di questo blog possono postare un commento.

Related Posts with Thumbnails